14/01/2022 S10

Italia-Cinisi: Servizi di riparazione e manutenzione vari

2022/S 010-022211

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità

Servizi

Base giuridica:
Direttiva 2014/25/UE

Sezione I: Ente aggiudicatore

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: GES.A.P. S.p.a.
Numero di identificazione nazionale: http://www.gesap.it
Indirizzo postale: Aerostazione "Falcone e Borsellino"
Città: Cinisi
Codice NUTS: ITG12 Palermo
Codice postale: 90045
Paese: Italia
Persona di contatto: GESAP S.p.a.
E-mail: gesap@pec.it
Tel.: +39 0917020734-150
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: http://www.gesap.it
Indirizzo del profilo di committente: http://www.gesap.it
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: www.portaleappalti.gesap.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.6)Principali settori di attività
Attività aeroportuali

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI SPECIALI INSTALLATI PRESSO L’AEROPORTO DI PALERMO.

Numero di riferimento: CIG:904972447E
II.1.2)Codice CPV principale
50800000 Servizi di riparazione e manutenzione vari
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

La descrizione delle modalità di espletamento del servizio di manutenzione è dettagliata nel “Capitolato Prestazionale” scaricabile dal sito internet https://portaleappalti.gesap.it

L’appalto è inerente alla manutenzione programmata, preventiva, correttiva e straordinaria degli impianti speciali presenti in Aeroporto, estesa anche al soddisfacimento delle richieste di intervento pervenute dalla Centro Monitoraggio Infrastrutture di GES.A.P. (CMI) che scaturiscono da esigenze aziendali, guasti/anomalie impiantistiche impreviste.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 684 829.16 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITG12 Palermo
Luogo principale di esecuzione:

Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo – Punta Raisi — Cinisi (PA).

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

L’appalto è inerente alla manutenzione programmata, preventiva, correttiva e straordinaria degli impianti speciali presenti in Aeroporto, estesa anche al soddisfacimento delle richieste di intervento pervenute dalla Centro Monitoraggio Infrastrutture di GES.A.P. (CMI) che scaturiscono da esigenze aziendali, guasti/anomalie impiantistiche impreviste.

A titolo esemplificativo ma non esaustivo di seguito viene riportato un elenco degli impianti speciali per i quali è richiesta la manutenzione oggetto del contratto:

- Impianto di rilevazione, segnalazione e allarme incendi;

- Impianto di diffusione sonora ed EVAC;

- Sistema di Controllo Accessi;

- Impianto di videosorveglianza;

- Sistema di informativa aeroportuale (FIDS);

- Infrastruttura di rete dati e fonia;

- Sistema di gestione carrelli porta bagagli.

Gli impianti indicati risultano ubicati nel sedime aeroportuale, sia all’interno del Terminal passeggeri che nelle aree esterne lungo la viabilità land side e air side e si estenderà automaticamente anche agli eventuali nuovi impianti speciali che saranno realizzati a valle della sottoscrizione del contratto e per l’intera sua durata residua.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 684 829.16 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 24
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

La Ges.A.P. informa che i dati forniti saranno trattati nel pieno rispetto del reg. UE 2016/679 («Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali» — GDPR) giusta quanto disciplinato nella «Privacy area» al seguente indirizzo:

https://www.aeroportodipalermo.it/gesap/privacy-area/.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Ai sensi dell’art. 83, comma 4, del D.Lgs 50/16 il concorrente dovrà possedere :

a) fatturato minimo annuo nell’ultimo triennio riferito agli ultimi tre esercizi finanziari approvati 2018-2019-2020 non inferiore ad € 335.000,00/anno compreso un fatturato minimo annuo specifico relativo agli stessi esercizi finanziari pari ad almeno € 167.500,00 nel settore oggetto di appalto; per fatturato specifico annuo si intendono servizi di assistenza tecnica e manutenzione su impianti speciali eseguiti in edifici complessi (terminal aeroporti, terminal stazioni ferroviarie e marittime, ospedali, centri commerciali etc..). Le ragioni della richiesta del fatturato minimo specifico relativo ad attività svolte nell’ambito dei servizi sopra indicati, sono da individuare nelle particolari esigenze organizzative e di operatività strettamente connesse a stringenti normative di security e safety aeroportuale.

2) informazioni sui conti annuali che evidenzino in particolare i rapporti tra attività e passività.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

a) l’elenco dei principali servizi di manutenzione di impianti speciali negli ultimi tre esercizi (2018-2019-2020) con indicazione di importi, date e destinatari;

b) il possesso di un Sistema di Qualità, in corso di validità, conforme alla Norma UNI EN ISO 9001:2015;

III.1.4)Norme e criteri oggettivi di partecipazione
Elenco e breve descrizione delle norme e dei criteri:

Elenco e breve descrizione delle norme e dei criteri:

Operatori economici in possesso dei requisiti di ordine generale di cui all’art. 80 del D.Lgs. 50/16 e s.m.i. iscritti al registro delle imprese tenuto dalla Camera di commercio per l’esercizio dell’attività inerente l’oggetto del servizio in appalto.

È consentita la partecipazione degli operatori economici con l’osservanza della disciplina di cui all’art. 45 del D.Lgs. 50/16.

Ai fini dell’avvalimento si fa riferimento all’art. 89 del D.Lgs. 50/16 anche per gli aspetti concernenti la documentazione da produrre in sede di gara a pena di esclusione.

III.1.6)Cauzioni e garanzie richieste:

L’offerta è corredata da:

1) una garanzia provvisoria, come definita dall’art. 93 del Codice, pari al 2% del prezzo base dell’appalto e precisamente dell’importo di € 13.696,58, salvo quanto previsto all’art. 93, comma 7 del Codice.

2) una dichiarazione di impegno, da parte di un istituto bancario o assicurativo o altro soggetto di cui all’art. 93, comma 3 del Codice, anche diverso da quello che ha rilasciato la garanzia provvisoria, a rilasciare garanzia fideiussoria definitiva ai sensi dell’articolo 93, comma 8 del Codice, qualora il concorrente risulti affidatario. Tale dichiarazione di impegno non è richiesta alle microimprese, piccole e medie imprese e ai raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari esclusivamente dalle medesime costituiti.

III.1.7)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:

Alla copertura della spesa relativa all’appalto si provvede mediante fondi aziendali Ges.A.P. SpA. I pagamenti saranno effettuati con le modalità di cui all’art. 3 del capitolato prestazionale.

III.1.8)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:

È consentita la partecipazione degli operatori economici con l’osservanza della disciplina di cui all’art. 45 del D.Lgs. 50/16.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 21/02/2022
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 22/02/2022
Ora locale: 10:00
Luogo:

Presso la GES.A.P. SpA, uffici direzionali aeroporto Falcone Borsellino di Palermo – Punta Raisi

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Legali rappresentanti/procuratori delle imprese interessate oppure persone munite di specifica delega.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
Sarà accettata la fatturazione elettronica
VI.3)Informazioni complementari:

La Ges.A.P. informa che i dati forniti saranno trattati nel pieno rispetto del reg. UE 2016/679 («Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali» — GDPR) giusta quanto disciplinato nella «Privacy area»: https://www.aeroportodipalermo.it/gesap/privacy-area/;

a) non sono ammessi a partecipare alla gara soggetti che non dispongono dei requisiti di ordine generale di cui all’art. 80 del D.Lgs. 50/16;

b) il concorrente è obbligato, in sede di presentazione dell’offerta, ad indicare il domicilio eletto specificando un indirizzo di Posta elettronica certificata (PEC) ove inviare le comunicazioni;

c) non sono ammesse offerte in aumento rispetto all’importo a base d’appalto, offerte in variante, offerte condizionate o espresse in modo indeterminato o con riferimento ad offerta relativa ad altro appalto;

d) in caso di discordanza fra percentuale di ribasso indicata in cifre e quella indicata in lettere sarà ritenuta valida quella indicata in lettere;

e) l’offerta economica e tutti i documenti richiesti devono essere redatti, a pena di esclusione dalla gara, in lingua italiana od accompagnati da traduzione in lingua italiana eseguita a cura e spese del concorrente;

f) il bando non vincola la stazione appaltante, la quale, per ragioni di pubblico interesse o legate al mutamento dei propri obiettivi, si riserva di annullare e/o revocare la gara e gli atti relativi in qualsiasi momento e comunque di non procedere all’aggiudicazione e di non aggiudicare e/o non stipulare il contratto senza che ciò possa comportare responsabilità e/o giustificare azioni di richiesta danni, indennità o compensi di ogni tipo;

g) la stazione appaltante si riserva di procedere ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta;

h) ai sensi di quanto previsto dall’art. 110 D.Lgs. 50/16 in caso di fallimento, di liquidazione coatta e concordato preventivo, ovvero di risoluzione del contratto ai sensi dell'articolo 108 ovvero di recesso dal contratto ai sensi dell'articolo 88, comma 4-ter del D.Lgs. 6.9.2011, n. 159, ovvero in caso di dichiarazione giudiziale di inefficacia del contratto, la GESAP interpellerà progressivamente i soggetti che hanno partecipato all'originaria procedura di gara, risultanti dalla relativa graduatoria, al fine di stipulare un nuovo contratto per l'affidamento dell'esecuzione o del completamento dei lavori, servizi o forniture. Si applicano i commi 2, 3, 4, 5, 6 dell’art. 110 del D.Lgs. 50/16;

i) la stazione appaltante si riserva di esercitare la facoltà prevista al comma 8 dell’art. 133 del D.Lgs. 50/16;

j) i concorrenti si impegnano ad osservare il protocollo di legalità sottoscritto con la prefettura di Palermo ed il patto etico i cui testi sono disponibili sul sito internet sul sito Internet: https://www.aeroportodipalermo.it/

Gesap/patto-etico/ https://www.aeroportodipalermo.it/gesap/protocollo-unico-di-legalita/ e ai quali cui l’ente aggiudicatore ha aderito il mancato rispetto delle prescrizioni del protocollo di legalità costituisce causa di esclusione dalla procedura di gara o di risoluzione del contratto; k) ai sensi dell’art. 3 della legge 13.8.2010 n. 136 l’impresa aggiudicataria è obbligata ad assumere gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: TAR Sicilia Palermo
Indirizzo postale: Via Butera
Città: Palermo
Codice postale: 90139
Paese: Italia
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Avverso il bando di gara è ammesso ricorso innanzi al Tribunale amministrativo regionale per la Sicilia – Palermo

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Direzione Legale e Procurement
Indirizzo postale: Aeroporto Falcone Borsellino
Città: Cinisi
Codice postale: 90045
Paese: Italia
E-mail: gesap@pec.it
Tel.: +39 0917020111
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
11/01/2022

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.