Cosa finanziano il POR FESR e il POR FSE+ Lombardia 2021-2027?

 

POR FESR e POR FSE LombardiaRilancio della competitività e dell'occupazione, sviluppo tecnologico e accesso all'istruzione. Sono le priorità al centro dei nuovi programmi operativi del Fondo europeo per lo sviluppo regionale (POR FESR) e del Fondo sociale europeo Plus (FSE+) della Regione Lombardia.

Cosa prevede l'Accordo di partenariato sui fondi europei 2021-27

In attesa del via libera ufficiale di Bruxelles all'Accordo di partenariato, atteso per la fine di luglio, ecco una panoramica sulle proposte dei POR FESR e POR FSE+ della Lombardia che stanziano complessivamente oltre 3,5 miliardi di euro per il settennato 2021-2027.

Cosa finanzierà il POR FESR Lombardia 2021-2027?

Sono tre le sfide su cui si concentrerà il programma, a partire del rilancio della competitività del sistema produttivo.

Per sostenere lo sviluppo del tessuto imprenditoriale lombardo, composto in prevalenza da piccole e medie imprese, il POR FESR intende rafforzare gli investimenti per attività di ricerca diffusa, innovazione e sviluppo tecnologico, favorendo il trasferimento delle conoscenze tra centri di ricerca e aziende.

Non mancheranno poi gli interventi a favore dell'internazionalizzazione delle imprese, attraverso modelli innovativi che puntano sulle nuove tecnologie digitali (e-commerce, show-room virtuali, ecc), insieme ad azioni per promuovere l’accesso al credito e potenziare l'attrattività del territorio.

La transizione green, invece, è la seconda sfida del programma, che intende incentivare il ricorso a fonti energetiche rinnovabili e a modelli di produzione e consumo sostenibili, puntando sulle nuove tecnologie, sull’economia circolare e su sistemi di trasporto connessi e intelligenti.

La terza sfida del POR FESR è dedicata alla riduzione delle disuguaglianze nelle aree urbane e interne, con particolare attenzione alle rigenerazione delle aree urbane.

Per affrontare queste sfide il programma potrà contare - stando ai documenti provvisori - su un budget di 2 miliardi di euro, di cui 800 milioni di euro a valere sul Fondo europeo per lo sviluppo regionale, così ripartiti:

  • oltre un miliardo di euro per rafforzare la competitività delle imprese
  • 642 milioni di euro per la transizione green
  • 207 milioni di euro per ridurre le disparità all'interno del tessuto sociale
  • 60 milioni di euro per attività di assistenza tecnica

Cosa finanzierà il POR FSE+ Lombardia 2021-2027?

Anche il POR FSE+ si focalizza su tre sfide, partendo dal rilancio dell’occupazione, attraverso servizi di orientamento ed accompagnamento al lavoro, attività di reskilling dei lavoratori e innovazione dei modelli organizzativi.

La seconda sfida, invece, verte sull’accesso ai servizi di istruzione e formazione, per ridurre il rischio di dispersione scolastica e allineare i percorsi formativi alle necessità delle aziende fronte competenze.

Come per il POR FESR, la terza sfida è dedicata al contrasto delle diseguaglianze, in questo caso con particolare attenzione alle situazioni di marginalità e povertà sociale, da affrontare attraverso misure di prevenzione e contrasto all’esclusione sociale.

Il budget proposto per il POR FSE+ ammonta a oltre 1,5 miliardi di euro, di cui più di 602 milioni di euro a valere sul Fondo sociale europeo Plus, così suddivisi:

  • più di 463 milioni di euro per l'occupazione
  • 557,6 milioni di euro per l'istruzione e la formazione
  • 444 milioni di euro per l'inclusione sociale
  • oltre 42,6 milioni di euro per l'assistenza tecnica

Le sinergie con i fondi europei e il PNRR

Dalle priorità tematiche dei due programmi operativi si evince una forte complementarietà, che è alla base di diversi obiettivi strategici.

Ad esempio, il POR FSE+ contribuirà alla transizione green prevista dal POR FESR, con interventi di formazione, informazione e sensibilizzazione rivolti a imprese, PA e cittadini. Passando al sistema dei servizi abitativi, invece, le azioni del POR FSE+ si concentreranno sui servizi sociali, mentre il POR FESR sugli interventi infrastrutturali.

I due POR opereranno in sinergia con altri fondi europei della programmazione 2021-2027 (come i programmi Interreg, Horizon Europe, Digital Europe, LIFE, Europa Creativa, ecc) e contribuiranno al raggiungimento degli obiettivi previsti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) in materia di istruzione, occupazione, inclusione sociale e salute.

Consulta le proposte di POR FESR e FSE+ Lombardia 2021-2027

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.