Erasmus +: ok del Parlamento europeo

 

Giovani - Europena Commission creditIl Parlamento europeo ha approvato il nuovo programma Ue per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport: Erasmus + 2014-2020.

Erasmus +, dotato di un budget di 14,7 miliardi di euro, riunisce i precedenti programmi europei in materia di istruzione e formazione:

  • i programmi per l'apprendimento permanente Erasmus (istruzione superiore), Leonardo da Vinci (istruzione professionale), Comenius (istruzione scolastica), Grundtvig (educazione degli adulti), Gioventù in azione;
  • i cinque programmi internazionali Erasmus Mundus, Tempus, Alfa, Edulink e il programma per la cooperazione con i paesi industrializzati;

Il nuovo programma offre, inoltre, un sostegno specifico allo sport, soprattutto allo sport di base.

Rispetto alla programmazione precedente, Erasmus + si concentra sul miglioramento delle competenze, l'occupabilità e il sostegno alla modernizzazione dei sistemi d'istruzione e formazione.

Queste le maggiori novità:

  • un sistema di garanzia per prestiti a supporto degli studenti dei corsi di laurea magistrale che vogliono svolgere un intero corso di studi all'estero;
  • alleanze della conoscenza, cioè partenariati tra le istituzioni d'istruzione superiore e le imprese;
  • alleanze delle abilità settoriali, partenariati tra gli erogatori d'istruzione e formazione professionali e le imprese;
  • integrazione della dimensione internazionale dell'istruzione superiore e aumento della mobilità nel campo dell'istruzione superiore verso e dai Paesi terzi;
  • realizzazione di progetti di capacity building con le istituzioni d'istruzione superiore nei Paesi terzi.

Attraverso Erasmus + 2 milioni di studenti potranno studiare o formarsi all'estero, anche attraverso 450mila tirocini.

Inoltre 650mila studenti e apprendisti riceveranno borse di studio e 800mila insegnanti, docenti, formatori, membri del personale educativo e giovani lavoratori potranno insegnare o formarsi all'estero.

Per il completamento di un corso di laurea magistrale all’estero, 200mila studenti beneficeranno di garanzie sui prestiti e oltre 25mila studenti riceveranno borse per corsi di laurea magistrale congiunti che comportano lo studio in almeno due istituzioni d'istruzione estere. Sul fronte del volontariato più di 500mila giovani potranno fare attività di volontariato all'estero o partecipare a scambi giovanili.

Links

Il testo adottato dal Parlamento europeo - p. 85

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.