Proposta immobili 2015 - MEF valuta proposte dismissione beni pubblici

 

CasermaSi è conclusa con la presentazione di 686 immobili la raccolta di candidature avviata ad aprile dal Ministero dell'Economia per la valorizzazione del patrimonio immobiliare delle amministrazioni pubbliche.

L'iniziativa Proposta Immobili 2015, lanciata con una lettera del direttore generale del Tesoro e del direttore dell'Agenzia del Demanio a Regioni, Province, Comuni e altri Enti pubblici, è diretta a selezionare i patrimoni pubblici da inserire, entro l’anno, in percorsi di valorizzazione e dismissione.

Alla scadenza del 31 maggio 2015 le amministrazioni pubbliche hanno proposto 686 immobili, di cui:

  • 92 in Piemonte,
  • 87 in Abruzzo,
  • 79 in Lombardia,
  • 73 in Toscana,
  • 52 in Sicilia,
  • 51 in Veneto,
  • 49 in Liguria,
  • 45 in Emilia Romagna,
  • 40 in Campania,
  • 33 in Puglia,
  • 28 nel Lazio,
  • 18 nelle Marche,
  • 15 in Friuli Venezia Giulia,
  • 11 in Umbria,
  • 7 in Sardegna,
  • 2 in Trentino Alto Adige,
  • 2 in Calabria,
  • 1 in Basilicata,
  • 1 in Valle d’Aosta.

Il 45% degli immobili, che comprendono castelli, ville, ex caserme, ex ospedali, scuole, teatri, conventi, palazzi, edifici storici, alberghi e impianti sportivi, sono di proprietà dei Comuni, mentre il 23% è stato proposto dalle Province, il 17% da Aziende Sanitarie Locali e il restante 15% da Regioni, Città metropolitane, Università, Enti pubblici e altri soggetti.

Il Ministero dell'Economia ha avviato la fase di valutazione degli immobili, che terminerà il 31 luglio prossimo. I beni selezionati potranno accedere a procedure di alienazione semplificate, ad attività di promozione presso potenziali investitori e all'assistenza tecnica specialistica dalle Direzioni regionali dell’Agenzia del Demanio, che ha già attivato una rete di sportelli per supportare le amministrazioni che partecipano al progetto.

La valorizzazione o la cessione dei diversi beni ammessi dal Ministero potrà avvenire tramite la vendita diretta degli immobili a Cassa Depositi e Prestiti o con l'intervento di Fondi immobiliari, di Invimit S.G.R o di CDP Investimenti.

Links
Lazio: accordo con CDP, finanziamenti per il social housing

Dismissioni immobili pubblici: al via la SGR Invimit

Author: David Locke / photo on flickr

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.