MATTM: attuazione del Programma Nazionale Energia Solare

 
Energia solare
Il Programma, attivato nel 2007, si incentra sullo sviluppo del solare termico per la produzione di calore a bassa temperatura ("Il sole negli enti pubblici") e del fotovoltaico per la produzione di energia elettrica ("Il sole a scuola", "Alta valenza architettonica"). La Direzione Generale Salvaguardia Ambientale del Ministero dell'Ambiente ha pubblicato lo stato di attuazione dei Bandi per cui sono state investite risorse da parte del MATTM pari a 25.662.982 euro.
  • Il sole negli enti pubblici
    Il bando, per il quale sono stati stanziati 10.334.422,17 euro, è finalizzato alla realizzazione di impianti solari termici presso le Pubbliche Amministrazioni e gli Enti Pubblici. Le tecnologie incentivate sono finanziabili nella misura del 50% dei costi ammissibili, ed  è previsto un contributo fino al 65% dei costi ammissibili.
    A seguito della pubblicazione del bando (G. U. n. 126 del 1 giugno 2007) sono pervenute 400 domande per cui i fondi a disposizione sono stati tutti allocati: sono stati ammessi a cofinanziamento 254 Enti locali, a cui andranno i contributi a velere sui fondi previsti inizialmente e su ulteriori 2 milioni di euro stanziati nel 2008 a valere su un fondo attribuito al MATTM dalla legge Finanziaria 2008.
    Con le azioni promosse dal bando si realizzaeranno oltre 22.426,96 mq di solare termico pari a 15.698,87 KWth, per una producibilità attesa di circa 16.968.792,09 KWh/anno, grazie ai quali si eviterà di emettere circa 22.851,78 tonnellate di CO2 all'anno (tutti i valori sono dichiarati dai soggetti richiedenti).
  • Il sole a scuola
    Il Bando, per il quale sono stati stanziati 4.700.000 euro, è finalizzato alla realizzazione di piccoli impianti fotovoltaici di taglia compresa tra 1 e 20 KW sugli edifici scolastici, contestualmente all'avvio di un'attività didattica volta alla realizzazione di analisi energetiche e interventi di razionalizzazione e risparmio energetico, tramite il coinvolgimento degli studenti. Nell'ambito di tale attività è previsto un premio per i migliori 20 progetti presentati.
    A seguito della pubblicazione del bando (G. U. n. 126 del 1 giugno 2007) il bando è stato chiuso in breve tempo a causa del rapido esaurimento dei fondi: sono pervenute 885 domande e ne sono state ammesse a finanziamento 485.
    Visto il buon esito del bando si è deciso di aumentare la dotazione finanziaria con ulteriori 5 milioni di euro, derivanti da fondi assegnati al MATTM della Finanziaria 2008, che consentirà di finanziare almeno altri 500 progetti.
    Grazie al primo finanziamento del bando saranno realizzati complessivamente 485 impianti fotovoltaici per una potenza di 1.235,74 KWp, una producibilità attesa annua di 1.606.459,40KWh/anno che determinerà una riduzione della CO2 pari a 796,80 ton/anno. Ad oggi sono 262 gli impianti i cui lavori di realizzazione sono stati già avviati: le regioni più virtuose in quanto a sollecitudine sono state l'Abruzzo con la comunicazione di inizio lavori di 49 impianti, la Calabria  e il Piemonte con 27 impianti.
  • Fotovoltaico nell'architettura
    Il bando, per il quale sono sono stati stanziati 2.628.559,85 euro, è finalizzato alla corresponsione di contributi per la realizzazione di impianti fotovoltaici completamente integrati in complessi edilizi secondo criteri di replicabilità che risultino funzionali alle tipologie edilizie proprie del territorio e delle zone in cui verrà realizzato l'impianto stesso.
    Il bando (pubblicaato sulla G. U. n. 126 del 1 giugno 2007) è stato rifinanziato per 1 milione di euro nel 2008 con fondi attribuiti al MATTM dalla Finanziaria 2008: tali risorse sono state utilizzate per lo scorrimento della graduatoria delle richieste (delle 64 domande pervenute, 48 sono state ammesse a cofinanziamento).
    La realizzazione degli impianti presso i 48 enti locali aderenti al Programma porterà alla realizzazione di 886,50KWp di fotovoltaico, per una producibilità attesa annua di 1.152.444,8 KWh grazie ai quali si eviterà di emettere circa 571,61 tonnellate di CO2 all'anno.
In totale, il Programma permetterà di installare 20.761,78 kW di potenza di cui 3.505,5 kWp di fotovoltaico e 17.256,28 kW di solare termico con una producibilità annuale di circa 20MWh di cui circa 17MWh termici e circa 3MWh elettrici. Tale producibilità permetterà di evitare, durante la vita utile degli impianti, l'emissione in atmosfera di circa 200 mila tonnellate di CO2.
(Fonte: Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Stato di attuazione)
Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.