BEI - finanziamenti per 61 progetti in Europa, Asia e Africa

 

La BEI mobiliterà 12,7 miliardi di euro per supportare progetti di investimento in diversi Paesi europei, Italia compresa, in Africa e Asia

BEI

L’istituto di credito europeo sosterrà, grazie ad un sistema di prestiti, 61 progetti in vari settori, dall’istruzione all’energia, passando per la sicurezza alimentare.

Fra le iniziative selezionate ci sono anche 7 progetti nell’ambito del Fondo europeo per gli investimenti strategici (Efsi), lo strumento operativo del Piano Juncker, cui sono destinati 777,5 milioni di euro.

Si tratta di iniziative strategiche, in particolare, per il settore delle infrastrutture, tra cui figura anche una ricerca sui polimeri in Italia.

La BEI finanzierà anche:

  • progetti innovativi nel settore dell’energia, con particolare attenzione alle reti energetiche in Inghilterra, Polonia, Nicaragua e Italia;
  • la mobilità degli studenti spagnoli grazie ai prestiti nell’ambito del programma Erasmus+;
  • nuovi investimenti nelle scuole e nelle università in Finlandia, Francia, Germania, Regno Unito e Ungheria;
  • lo sviluppo di veicoli commerciali di nuova generazione in Germania;
  • un progetto di chimica organica in Italia;
  • un progetto di ricerca sugli enzimi in Belgio;
  • investimenti per migliorare le infrastrutture (sanità, trasporti, energia) in Grecia, Svezia, Germania e Italia.

Inoltre, PMI e MidCap potranno contare su 3,6 miliardi di euro in prestiti che saranno erogati tramite diverse banche in Danimarca, Spagna, Portogallo, Francia, Italia, Romania e Paesi Bassi.

In Madagascar, invece, la BEI supporterà progetti per la ricostruzione del sistema dei trasporti, mentre in Polonia, Georgia e Senegal sono previsti schemi di finanziamento a favore del settore agricolo ed alimentare.

Link
BEI-BNL - finanziamenti per PMI e Mid-cap italiane

Photo credit: Janitors via Foter.com / CC BY

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.