PAC, intesa Agea-Abi-Mipaaf per anticipazione fondi Ue

 

L'accordo accelera la concessione delle anticipazioni sui pagamenti della Politica Agricola Comune attraverso l'intervento delle banche

Agricoltura

Ue, ok a proroga domande PAC e PSR. Verso accordo su FEAMP

> Sviluppo rurale - l'impatto dei PSR su crescita e occupazione

Più di 300 mila aziende agricole potranno ricevere in tempi rapidi gli anticipi dei pagamenti della Politica Agricola Comune (PAC) dagli istituti bancari, per un totale di oltre un miliardo di euro. E' quanto previsto dall'intesa siglata dal ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina, il presidente di ABI Antonio Patuelli e il direttore di Agea Stefano Antonio Sernia.

>  Sviluppo rurale - Linee guida ammissibilita' spese ai PSR 2014-2020

Dopo la presentazione della Domanda unica 2016, entro il 30 giugno, le aziende potranno richiedere alle banche aderenti l'anticipo degli aiuti PAC previsto dal protocollo d'intesa. Ad ogni agricoltore verrà attribuito un Pin relativo al diritto di pagamento e un Otr univoco che consentirà l'erogazione presso uno solo degli istituti bancari aderenti all'intesa.

In questo modo la banca potrà verificare in tempo reale l'effettivo diritto al pagamento attraverso il sito di Agea e procedere all'erogazione. Grazie al via libera della Commissione, gli anticipi saranno pari almeno al 70% dell'importo dei pagamenti di base e del greening in esenzione, anziché al 50%.

“Intervenire sul fronte della liquidità aiuterà le aziende a programmare meglio le loro attività e superare alcune difficoltà che si sono presentate negli anni", ha sottolineato il ministro Martina, a margine della firma.

L'intesa segue di pochi giorni l'approvazione delle convenzioni che regolano i rapporti tecnici ed economici tra Agea e gli Organismi pagatori e i Centri di assistenza agricola e l'avvio dei pagamenti dei saldi definitivi della Domanda unica 2015. Le erogazioni, per un totale di 62 milioni di euro, interessano 18 mila produttori e fanno riferimento ai pagamenti di base, al greening e all'aiuto ai giovani agricoltori, mentre sono in via di completamento le istruttorie relative agli aiuti accoppiati.

Photo Credit: Alessandro Vecchi - Opera propria, CC BY-SA 3.0
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.