Ricerca - CDP e FEI lanciano piattaforma investimenti ITAtech

 

A qualche giorno dal lancio della EFSI Thematic Investment Platform for Italian SMEs, CDP e FEI presentano ITAtech, piattaforma di investimento per il trasferimento tecnologico

ITAtech - Photo credit: Foter.com / CC0

Rome Investment Forum - investimenti pubblici e privati per la crescita

Rome Investment Forum - le prossime sfide del Piano Juncker

Venerdì scorso il lancio di EFSI Thematic Investment Platform for Italian SMEs, il più importante accordo di garanzia siglato in Europa nell’ambito del Piano Juncker e che pone le basi per l’implementazione di una serie di iniziative di risk sharing: con uno stanziamento complessivo di 225 milioni di euro messi a disposizione da Fondo europeo per gli investimenti (FEI), Ministero dell’economia  e Cassa Depositi e Prestiti, l’iniziativa prevede di innescare un effetto moltiplicatore in grado di attivare investimenti da parte delle imprese per oltre 6 miliardi di euro. Ora CDP e FEI lanciano una nuova piattaforma, ITAtech, che avrà una dotazione iniziale di 200 milioni di euro e sarà aperta all’ingresso di ulteriori investitori.

La piattaforma sarà dotata di un portafoglio di fondi di investimento dedicati ai processi di “trasferimento tecnologico” dalle università e dai centri di ricerca al mercato in vari settori ad elevato potenziale.

Rome Investment Forum - finanza sostenibile con servizi integrati nell'Unione

Obiettivo di ITAtech è colmare lo squilibrio fra l’elevata qualità della produzione scientifica italiana (il Paese è al settimo posto nel mondo secondo statistiche OCSE ed Eurostat) e gli investimenti da parte di fondi di venture capital e/o privati nei risultati prodotti dalla ricerca (ventiquattresima posizione).

“La creazione della piattaforma ITAtech ci permette di intervenire in un settore strategico in cui si riscontra una significativa carenza di investimenti e ci consente di fornire supporto a tutti gli attori chiave dell’ecosistema dell’innovazione, pilastro fondamentale della competitività e dello sviluppo economico dell’Italia”, ha dichiarato Fabio Gallia, Amministratore Delegato del Gruppo CDP.

Pier Luigi Gilibert, amministratore delegato del FEI ha aggiunto: “L'importante accordo sottoscritto oggi permetterà al FEI di sostenere lo sviluppo del technology transfer nel mercato italiano. L’operazione rappresenta un nuovo traguardo per la partnership fra FEI e CDP, oltre ad essere la prima iniziativa realizzata nell’ambito della nuova Piattaforma FEI e National Promotional Institutions sugli investimenti in capitale di rischio.”   

Photo credit: Foter.com / CC0

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.