ZFU Sisma Centro Italia - come accedere ad aiuti per imprese e professionisti

 

Amatrice - Photo credit Chiara TeofiliA disposizione per il 2018 e il 2019 complessivamente oltre 306 milioni di euro per agevolazioni fiscali e contributive alle imprese e ai professionisti situati nei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dal Sisma del Centro Italia.

Incentivi antisismica – come accedere al sismabonus

In continuità con quanto previsto nel 2017, la Legge di Bilancio 2018 ha disposto la concessione di nuove agevolazioni ai titolari di imprese e ai professionisti con sede principale o unità locale della propria attività nella Zona Franca Urbana istituita nei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dal Sisma del Centro Italia, che abbiano registrato una riduzione del fatturato rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente di almeno un quarto (25%).

Per la concessione delle agevolazioni sono disponibili, al netto degli oneri per la gestione degli interventi:

  • 166.023.000 euro per il 2018,
  • 140.283.000 euro per il 2019.

MISE: guida alle modalità per accedere agli aiuti 

E’ in tale contesto che la Circolare n. 144220 del 5 marzo 2018 del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) chiarisce portata, beneficiari, modalità e termini di presentazione per l'accesso alle agevolazioni.

Le agevolazioni

Oggetto dell’intervento sono quattro misure agevolative:

  • a) esenzione dalle imposte sui redditi per lo svolgimento dell'attività nella Zona Franca, fino a concorrenza, per ciascun periodo  di  imposta, dell'importo di 100mila euro del reddito;
  • b) esenzione dall'imposta regionale sulle attività produttive  del valore  della produzione netta derivante dallo svolgimento dell'attività nella ZFU nel limite di 300mila euro per ciascun periodo di imposta;    
  • c) esenzione dalle imposte municipali proprie per gli immobili siti nella Zona Franca Urbana,  posseduti e utilizzati dai soggetti per  l'esercizio  dell’attività economica; 
  • d) esonero dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali, con esclusione dei premi per l’assicurazione obbligatoria infortunistica, a carico dei  datori di lavoro,  sulle retribuzioni da lavoro dipendente. L'esonero  è applicato anche  ai  titolari  di reddito di lavoro autonomo che svolgono l'attività all'interno della ZFU. 

Sisma Centro Italia - ecco come avviare PPP per la ricostruzione

I beneficiari

Possono beneficiare di tutte le agevolazioni fiscali e contributive - lettere a), b), c) e d) - le imprese di qualsiasi dimensione con sede in uno dei Comuni rientranti nella ZFU Sisma Centro Italia (di cui al decreto-legge n. 189 del 2016). 

Le imprese devono essere regolarmente iscritte e costituite entro il 28 febbraio 2016.

Ai fini dell’accesso alle agevolazioni, le imprese devono avere subito una riduzione del fatturato almeno pari al 25% nel periodo che decorre dal 1° novembre 2016 al 28 febbraio 2017, rispetto al corrispondente periodo del precedente anno (dal 1° novembre 2015 al 28 febbraio 2016).

Sono agevolabili tutti i settori di attività economica, con esclusione del settore della pesca e acquacoltura. 

Possono, invece, beneficiare dei soli contributi previdenziali e assistenziali (con esclusione dei premi per  l’assicurazione obbligatoria infortunistica) - lettera d) - i titolari di reddito di lavoro autonomo che svolgano la propria attività all’interno del territorio dei Comuni rientranti nella ZFU Sisma Centro Italia.

Ai fini dell’accesso all’agevolazione, le imprese familiari o individuali devono essere regolarmente iscritte e costituite entro il 31 dicembre 2015 e devono avere subito una riduzione del fatturato pari almeno al 25% nel periodo che decorre dal 1° settembre 2016 al 31 dicembre 2016, rispetto al corrispondente periodo dell’anno 2015.

Anche in questo caso, sono agevolabili tutti i settori di attività economica, con esclusione del comparto della pesca e acquacoltura

Sisma Centro Italia - piu' tempo per versare contributi INPS sospesi

Modalità e tempistiche

Le istanze per l’accesso alle agevolazioni sono presentate con modalità telematiche tramite la procedura informatica accessibile dalla sezione ZFU Sisma Centro Italia del sito del MiSE

Nel caso di partecipazione da parte di un'impresa, l'istanza può essere presentata dalle ore 10.00 del 12 marzo 2018 alle 12.00 del 27 marzo 2018. Per i professionisti, che possono accedere unicamente all'esonero dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali, le domande possono essere presentate dalle ore 10.00 del 4 aprile 2018 alle ore 12.00 del 20 aprile 2018.

Sempre in materia di Sisma Centro Italia, l’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione 19/2018 del 7 marzo 2018, ha fornito chiarimenti in merito alla sospensione delle ritenute e alla ripresa della riscossione delle stesse per i soggetti colpiti dagli eventi sismici del 2016 e del 2017. 

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.