Voucher internazionalizzazione – via ad erogazione contributi

 

Voucher internazionalizzazione - photo credit: college.libraryIl Ministero dello Sviluppo economico annuncia l'attivazione della procedura per l’invio delle richieste di erogazione dei voucher internazionalizzazione.

Voucher internazionalizzazione - selezionate le imprese beneficiarie

Pronta la piattaforma per richiedere l'erogazione dei voucher internazionalizzazione, i contributi a fondo perduto dedicati alle PMI e alle reti di piccole e medie imprese che vogliono avvalersi di Temporary export manager (TEM) per diventare competitivi sui mercati internazionali.

Cosa sono i voucher internazionalizzazione

Per sostenere l'internazionalizzazione delle piccole e medie imprese il Ministero dello Sviluppo economico ha previsto due tipologie di voucher:

  • voucher early stage, pari a 10mila euro, a fronte di un contratto di servizio con una società TEM del valore minimo di 13mila euro;
  • voucher advanced stage, pari a 15mila euro, incrementabili fino a 30mila euro, a fronte di un contratto di servizio con una società TEM del valore minimo di 25mila euro.

Inoltre, è stato previsto un contributo aggiuntivo pari a ulteriori 15mila euro a fronte del raggiungimento di determinati obiettivi in termini di volumi di vendita all’estero, in particolare:

  • incremento del volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri registrato nel corso del 2018, ovvero nel corso del medesimo anno e fino al 31 marzo 2019, rispetto al volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri conseguito nel 2017, almeno pari al 15%;
  • incidenza percentuale del volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri sul totale del volume d’affari, nel corso del 2018, ovvero nel corso del medesimo anno e fino al 31 marzo 2019, almeno pari al 6%.

Le PMI hanno potuto richiedere il contributo per le spese di consulenza delle società di TEM inserite nell’elenco pubblicato sul sito del Ministero fino al 6 dicembre 2017. Tra le 5mila richieste di voucher presentate dalle imprese, ne sono state selezionate quasi 2mila, con Campania, Puglia Lombardia in testa per numero di contributi assegnati, rispettivamente il 17%, il 16% e il 15% del totale.

MISE – altri 10 milioni per i voucher internazionalizzazione

Come richiedere l'erogazione dei contributi

Le imprese assegnatarie del voucher che hanno perfezionato la trasmissione del contratto di servizio possono ora inviare le richieste di erogazione dei contributi corredate dai relativi allegati al link: https://attuazionedgiai.mise.gov.it.

L'istanza di erogazione deve essere presentata entro 60 giorni dal termine di conclusione del contratto di servizio, oppure non oltre il 31 maggio 2019 qualora sia stato assegnato il contributo aggiuntivo da 15mila euro.

Le credenziali per accedere al portale sono le stesse già utilizzate dalle PMI per la trasmissione del contratto di servizio.

Gli step da seguire sono:

  • accedere alla sezione “Attuazione misure”
  • selezionare la misura “TEM” e la classificazione “Voucher D.D. 18_09_2017”
  • selezionare l’opzione “Richiesta di erogazioni” e ed effettuare il caricamento dei documenti
  • generare, firmare ed inviare la lettera di trasmissione dei documenti caricati.

È possibile richiedere assistenza informatica all’indirizzo: supporto.attuazionedgiai@mise.gov.it.

Le richieste di chiarimenti pervenute, invece, vengono organizzate per ambiti tematici di riferimento e riscontrate attraverso la predisposizione e pubblicazione di FAQ (Frequently Asked Questions).  

Manuale di supporto voucher internazionalizzazione

Photo credit: college.library

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.