FESR Lombardia – finanziamenti per l'internazionalizzazione delle PMI

 

FESR Lombardia internazionalizzazionePubblicato il bando FESR Lombardia da 7 milioni di euro per la realizzazione di progetti di internazionalizzazione rivolti alle piccole e medie imprese che vogliono sviluppare e consolidare la propria presenza nei mercati esteri.

FESR Lombardia - finanziamenti per innovazione nel settore moda

Le domande per partecipare al bando potranno essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 22 maggio 2019 fino ad esaurimento della dotazione finanziaria, e comunque entro il 31 dicembre 2020, salvo proroga.

> Decreto Crescita - credito d'imposta per le fiere internazionali

Chi può partecipare

Possono richiedere le agevolazioni le PMI che:

  • al momento della presentazione della domanda siano iscritte al Registro delle Imprese ed attive da almeno 24 mesi alla data di presentazione della richiesta come risultante da visura camerale. Le PMI non residenti nel territorio italiano devono essere costituite secondo le norme del diritto civile e commerciale vigenti nello Stato di residenza dell’Unione Europea e iscritte nel relativo Registro delle Imprese;
  • al momento di ciascuna erogazione del finanziamento (anticipo e saldo), abbiano sede operativa attiva in Lombardia. Le PMI che, alla data di presentazione della domanda, non abbiano sede operativa attiva in Lombardia, dovranno dichiarare nella stessa l’intenzione di costituirla entro la data di stipula del contratto di finanziamento.

Ai fini della concessione dell’agevolazione il soggetto richiedente deve essere in regola con la normativa antimafia e presentare le dichiarazioni necessarie per permettere alla pubblica amministrazione di effettuare le verifiche attraverso la banca dati della prefettura.

Cosa finanzia il bando

Sono ammissibili i progetti riguardanti programmi integrati di sviluppo internazionale, tesi alla creazione di un portafoglio articolato di servizi e attività per la partecipazione a iniziative finalizzate ad avviare in maniera strutturata e/o consolidare il proprio business nei mercati esteri attraverso lo sviluppo e/o il consolidamento della presenza e della capacità d’azione delle PMI.

L’agevolazione è concessa nella forma tecnica di un finanziamento a medio-lungo termine che può concorrere sino all’80% della spesa complessiva ammissibile del progetto.

L’importo del finanziamento richiedibile in domanda è compreso tra un minimo di 50mila euro e un massimo di 500mila euro

Export - le iniziative ICE nei settori ad alto contenuto tecnologico

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.