Spazio: cooperazione BEI-ESA per accrescere investimenti in Europa

 

BEI-ESA: accordo per per finanziare settore aerospaziale europeoLa Banca europea per gli investimenti (BEI) unisce le proprie forze con l'Agenzia spaziale europea (ESA) per rilanciare gli investimenti nel settore dell'aerospazio. A disposizione 200 milioni di euro di finanziamenti.

> Bilancio UE post 2020 - i nuovi finanziamenti per lo spazio

Durante la Conferenza europea sulla politica spaziale a Bruxelles, il vicepresidente della BEI Ambroise Fayolle ha firmato un accordo con André-Hubert Roussel, amministratore delegato di ArianeGroup, che rafforza la cooperazione tra i due attori, a sostegno dell'industria spaziale europea.

L'accordo è sostenuto dal Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), il pilastro finanziario del Piano Juncker, e dall'InnovFin Risk Sharing for Corporate Research, sostenuto dal programma quadro Horizon 2020.

Se metà dei finanziamenti andrà a sostegno di un prestito potenziale per il nuovo programma di lancio Ariane 6, la restante metà porrà le basi per la nascita del primo progetto pilota InnovFin Space Equity per la crescita delle PMI nel settore.

"Lo spazio è un importante motore dell'innovazione in Europa. L'accordo che abbiamo firmato oggi mostra come i fondi pubblici europei possano essere impiegati per attrarre capitali privati e catalizzare lo sviluppo del settore", ha spiegato Alain Godard, amministratore delegato del FEIS.

Programma di lancio Ariane 6

Ariane 6 è la nuova versione del più grande dei lanciatori dell'ESA ed è parte della nuova famiglia europea di strumenti spaziali capaci di ridurre i costi di produzione e rispondere alle esigenze del mercato satellitare. Il lanciatore pesante di nuova generazione mantiene l'accesso indipendente allo spazio, con l'ambizione di sviluppare nuove conoscenze fondamentali per l'industria spaziale.

Da un lato, Ariane 6 continuerà a consentire all'Europa di svolgere le proprie attività di lancio per le missioni su tutte le orbite, dai satelliti geostazionari alle missioni in orbita terrestre media e bassa, dall'altro permetterà di affrontare le dinamiche di mercato per i grandi satelliti.

Il finanziamento di 100 milioni di euro sosterrà parzialmente la quota di ArianeGroup nei costi di sviluppo, attraverso una struttura contributiva che, una volta operativa, sarà subordinata al successo commerciale del programma di lancio.

> Spazio: accordo BEI-GSA per rafforzare gli investimenti UE

Sostenere le PMI nel settore spaziale

L'InnovFin Space Equity Pilot è un programma da 100 milioni di euro destinato a supportare l'innovazione e la crescita delle piccole e medie imprese europee operanti nel settore delle tecnologie spaziali. L'iniziativa investirà in fondi di capitale di rischio in tutta Europa a sostegno delle aziende che commercializzano nuovi prodotti e servizi nel comparto.

All'interno del progetto pilota, il primo fondo selezionato dal FEIS è Primo Space, un investitore tecnologico italiano. Con un target di 80 milioni di euro, sarà tra i primi fondi di trasferimento tecnologico focalizzati solo sulle tecnologie spaziali in UE e il primo in Italia. Primo Space nvestirà in progetti e aziende giovani in fase di transizione verso il mercato e favorirà la commercializzazione di tecnologie spaziali innovative.

"Iniziative come il FEIS o l'InnovFin ci aiutano a generare soluzioni di finanziamento adeguate per l'industria spaziale europea", ha dichiarato il vicepresidente della BEI, Ambroise Fayolle, responsabile per l'innovazione.

> Space economy – 100 milioni per progetti di ricerca e sviluppo

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.