Parlamento UE: agenda lavori 13-19 luglio

 

Agenda lavori PE: 13-17 luglio 2020Il Consiglio europeo sul Quadro finanziario pluriennale 2021-2027 e il Recovery Fund Next Generation EU, la presidenza tedesca e l'indagine sulla risposta dell'UE alla crisi Covid-19 saranno fra i temi al centro dei lavori del Parlamento europeo di questa settimana. 

Bilancio UE: 1.850 miliardi per QFP 2021-2027 e Recovery Plan

Sassoli al Consiglio europeo su Bilancio UE e Recovery Fund

Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli incontrerà i capi di stato durante il vertice europeo di venerdì per definire la posizione del Parlamento UE a proposito del Recovery Plan e del bilancio a lungo termine dell'Unione. L'incontro sarà seguito da una conferenza stampa. Il gruppo di contatto di Strasburgo su QFP e risorse proprie si riunirà martedì per discutere della strategia da seguire in merito al bilancio UE 2021-2027.

Polonia e Stato di diritto

Martedì e giovedì, la commissione per le libertà civili esprimerà un voto sulla relazione interlocutoria a proposito della proposta avanzata dalla Commissione ai sensi dell'articolo 7 del trattato sull'UE, nella quale si richiede al Consiglio di analizzare la situazione dello stato di diritto in Polonia.

Il testo esprime molteplici preoccupazioni circa il sistema legislativo ed elettorale polacco, l'indipendenza giudiziaria e il registro dei diritti fondamentali, nonché la mancanza di progressi in seno al Consiglio. Dalla relazione, inoltre, si evince l'importanza di un'azione immediata, che includa precise misure di bilancio e l'istituzione di un meccanismo di monitoraggio permanente.

Carenza di medicinali in UE

La commissione per l'ambiente del Parlamento UE voterà martedì una risoluzione che affronta le cause della carenza di medicinali e la necessità di una maggiore risposta dell'UE per affrontare questo problema.

I deputati si concentreranno sul possibile ritorno all'indipendenza dell'Europa nel settore sanitario, seguendo due obiettivi: riducendo le importazioni di apparecchi e attrezzature; intensificando l'azione europea per coordinare e integrare le politiche sanitarie nazionali.

Presidenza tedesca del Consiglio dell'Unione

Con una serie di riunioni, prosegue in questa settimana il lavoro dei ministri per delineare le priorità della presidenza tedesca rispetto alle commissioni parlamentari. Si ricorda che la Germania ricoprirà il ruolo fino alla fine del 2020.

Merkel al Parlamento UE: Subito Recovery fund, ma visione di lungo periodo

Indagine sulla risposta dell'UE alla crisi Covid-19

Verranno pubblicati nel pomeriggio di martedì una prima serie di risultati emersi dal sondaggio a proposito della risposta UE alla crisi Covid-19, commissionato dal Parlamento. Tra le principali questioni proposte agli intervistati ci sono: il ruolo dell'UE nella lotta contro la pandemia, la solidarietà tra gli Stati membri e la ripresa economica.

Webinar multimediale sulla ripresa dell'UE

Appuntamento martedì mattina con il seminario online per i giornalisti su "La posta in gioco per la ripresa nell'UE e oltre: trend e aspettative", un webinar organizzato dalla direzione dei media del PE.

In tale occasione verranno presentati i risultati dell'indagine commissionata dal Parlamento sulla risposta dell'UE alla crisi Covid-19, in anticipo rispetto alla loro pubblicazione ufficiale. Sempre durante il seminario, i giornalisti potranno anche discutere con gli eurodeputati del Recovery Plan.

Agenda del presidente del PE

Lunedì il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, terrà una videoconferenza con il sindaco di Strasburgo Jeanne Barseghian e un meeting con il primo ministro del Montenegro Duško Marković.

Due giorni dopo Sassoli sarà a Madrid dove prima incontrerà il presidente del Congresso spagnolo Meritxell Batet, e poi avrà un breve incontro con il presidente del senato spagnolo Pilar Llop e il secondo vice primo ministro e ministro dei diritti sociali e l'agenda 2030, Pablo Iglesias.

Infine, giovedì, parteciperà alla cerimonia di Stato in ricordo del vittime del coronavirus.

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.