Parlamento UE: agenda lavori 12-18 ottobre

 

Parlamento europeo - © European Union 2020 - Source: EP - Photographer: Daina Le LardicL'impatto del Covid-19 sulla democrazia nell'UE, il Programma di finanziamento EU4Health, i negoziati sulla condizionalità di bilancio legata allo Stato di diritto. Sono alcuni dei temi al centro dei lavori delle commissioni del Parlamento europeo, in attesa del Consiglio europeo del 15-16 ottobre e della plenaria della prossima settimana.

EU4Health: 9,4 miliardi per il programma UE per la salute 2021-2027

Stato di diritto

La settimana si apre con l'avvio dei negoziati legislativi informali tra Parlamento, Consiglio e Commissione sulla nuova regolamentazione della condizionalità legata allo Stato di diritto, che potrebbe portare al taglio o alla sospensione dei finanziamenti europei concessi agli Stati membri che non rispettano i diritti fondamentali dell'Unione.

Covid-19 e valori dell'UE

Le misure di emergenza adottate dai paesi dell'UE per affrontare la pandemia di Coronavirus e il loro impatto sulla democrazia, i diritti fondamentali e lo stato di diritto saranno affrontate nell'ambito di una risoluzione della commissione Libertà civili in agenda giovedì e venerdì.

EU4Health

La commissione Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza Alimentare voterà nella giornata di martedì la proposta della Commissione europea sul programma EU4Health, che mira a promuovere la salute in Europa e a rendere i sistemi sanitari degli Stati membri più resilienti. Gli emendamenti presentati dagli eurodeputati includono misure per rafforzare la prevenzione delle malattie, ridurre le disuguaglianze sanitarie e sostenere la digitalizzazione nell'assistenza sanitaria.

Politiche economiche della zona euro

In risposta alle previsioni economiche di primavera della Commissione e alle aspettative sulla recessione più profonda nella storia dell'UE, giovedì la commissione Problemi economici e monetari voterà una serie di misure da adottare nel prossimo futuro. Le questioni affrontate spaziano dall'allineamento del Recovery Fund con le ambizioni del Green Deal alla difiesa dei diritti sociali e dei valori fondamentali dell'Unione, dal Semestre europeo e all'Unione monetaria.

Premio Sakharov per la libertà di pensiero 2020

Lunedì le commissioni Affari esteri e Sviluppo voteranno una rosa di tre finalisti per il Premio Sakharov 2020. Le candidature in corsa sono: l'opposizione democratica in Bielorussia guidata da Sviatlana Tsikhanouska, l'arcivescovo di Mosul monsignor Najeeb Moussa Michaeel, gli attivisti di Guapinol e Berta Cáceres in Honduras e un gruppo di attivisti LGBTI polacchi.

Premio Daphne Caruana Galizia per il giornalismo

Il 16 ottobre - data in cui Daphne Caruana Galizia, giornalista investigativa anti-corruzione, è stata uccisa in auto in un attacco-bomba - verrà lanciato un nuovo premio annuale dedicato alla blogger maltese per ricordarla e premiare il giornalismo eccezionale incentrato sui principi e sui valori dell'UE.

Preparazione della plenaria

Nel corso di questa settimana i gruppi politici saranno anche impegnati nei preparativi per la sessione plenaria del 19-23 ottobre, durante la quale l'Aula voterà la propria posizione sulla riforma della Politica agricola comune (PAC), sui servizi digitali, sull'intelligenza artificiale, sulle relazioni con la Bielorussia, sui modi per fermare e invertire la deforestazione globale e sulle politiche per la zona euro 2020.

In agenda anche la discussione sul programma di lavoro della Commissione per il 2021, sui licenziamenti di lavoratori dovuti al Covid-19 e sui risultati del Consiglio europeo del 15-16 ottobre.

L'agenda del presidente Sassoli

Lunedì pomeriggio, il presidente David Sassoli parteciperà a una riunione, in videoconferenza, con il gruppo di contatto sul Quadro finanziario pluriennale e sulle risorse proprie per fare il punto sui colloqui interistituzionali in corso per un accordo sul prossimo bilancio europeo. Martedì, invece, Sassoli ha in programma una videochiamata con il ministro degli Esteri italiano, Luigi di Maio, mentre mercoledì terrà un video incontro con il vicepresidente del governo spagnolo Pablo Iglesias.

Nella giornata di giovedì, invece, il presidente del PE terrà una teleconferenza con il primo ministro portoghese António Costa, oltre ad intervenire a distanza al Consiglio europeo.

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.