Agenda del Parlamento europeo 7-13 dicembre

 

Parlamento europeo - Photo credit: Stockshot of the EP in Brussels - HeatwaveIl Consiglio europeo del 10 e 11 dicembre, i negoziati legislativi sui programmi del Quadro finanziario pluriennale (QFP) 2021-27, i preparativi per la plenaria, i vaccini per la lotta al Covid-19. Sono i principali temi al centro dei lavori di questa settimana nelle commissioni del Parlamento europeo.

Cosa prevede l'accordo sul bilancio UE 2021-27

Il Consiglio europeo del 10-11 dicembre

Giovedì 10 dicembre il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, interverrà durante il vertice dei capi di Stato e di governo dei 27 per definire la posizione di Strasburgo a proposito di una serie di temi, tra cui: la risposta dell'UE alla pandemia di coronavirus, il cambiamento climatico e la situazione in Turchia. Il presidente Sassoli, successivamente, terrà una conferenza stampa alle 14:30.

Negoziati sui programmi del bilancio UE 2021-27

I deputati di diverse commissioni del PE continueranno a negoziare con la presidenza del Consiglio una serie di fascicoli legislativi, compresi i programmi di finanziamento relativi al Quadro finanziario pluriennale (QFP) 2021-27.

Il Just Transition Fund, il Fondo Asilo e Migrazione (Asylum and Migration Fund - AMF), il Fondo sicurezza interna Frontiere e Visti (ISF Borders and Visa), il Recovery and Resilience facility, Erasmus+ e LIFE+ sono tra i programmi UE che sembrano maggiormente vicini ad un accordo.

Preparativi per la plenaria

I gruppi politici seguiranno i lavori del Consiglio europeo, concentrandosi in particolare sui dossier relativi alla Brexit, alla situazione in Turchia e al bilancio a lungo termine dell'UE, oltre a prepararsi per il dibattito in plenaria con i presidenti del Consiglio e della Commissione europea.

Inoltre, verranno discussi i voti espressi a sostegno dei fondi per la ripresa dal Covid-19 dell'iniziativa ReactEU, sulla qualità dell'acqua potabile, su una nuova strategia per le PMI europee e sulle strategie per l'istruzione e la formazione professionale. 

I deputati prepareranno anche dibattiti sugli ultimi sviluppi del partenariato orientale, l'impatto commerciale delle sanzioni ai paesi terzi e sull'iniziativa dei cittadini europei per un "Minority SafePack" dedicata alla protezione delle persone appartenenti a nazionalità e minoranze linguistiche.

Vaccini contro il Covid-19 

Nella giornata di giovedì 10 dicembre, gli eurodeputati della commissione per l'Ambiente, la Sanità pubblica e la Sicurezza alimentare discuteranno lo stato di avanzamento della valutazione e dell'autorizzazione dei vaccini contro il Covid-19 con il direttore esecutivo dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA), Emer Cooke.

> Logistica: la sfida della catena del freddo per distribuire il vaccino anti-coronavirus

Privacy online e abusi sui minori

Lunedì 7 dicembre la commissione per le Libertà civili vota per modificare le attuali norme europee in materia di eprivacy. Obiettivo: consentire ai servizi di voice over IP, di messaggistica e di posta elettronica di continuare a rilevare contenuti e dati sul traffico in relazione agli abusi sessuali su minori.

Intelligenza artificiale (IA): uso civile e militare

La commissione giuridica del PE vota, sempre nella giornata di lunedì 7 dicembre, le linee guida per l'uso militare dell'Intelligenza artificiale (compresi i sistemi d'arma autonomi letali), non militare (come l'uso nei settori della salute e della giustizia), nonché sulle possibili minacce dell'IA alla democrazia e allo Stato di diritto. 

> Le regole UE sull'Intelligenza artificiale

Webinar Digital Services Act

Alcuni eurodeputati parteciperanno ad un webinar rivolto ai giornalisti, organizzato dalla direzione dei media del PE, sul "Digital Services Act: le priorità del Parlamento europeo" martedì 8 dicembre, dalle ore 10.30 alle 11.30. La Commissione europea dovrebbe presentare la proposta sul tema il 15 dicembre. 

> Digital Services Act: le richieste delle big tech

L'agenda del presidente Sassoli

Martedì 8 dicembre, il presidente del Parlamento europeo David Sassoli incontrerà il ministro degli Esteri spagnolo Arancha González Laya, e avrà un meeting a distanza con il direttore esecutivo dell'UNICEF Henrietta Fore.

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.