Giustizia, Diritti e Valori 2021-2027: Ok dal Parlamento al programma UE per il sociale

Bilancio UE: programma Diritti e valori 2021-2027Via libera definitivo a seguito della plenaria del Parlamento all'accordo con il Consiglio relativo ai due pilastri fondanti del programma europeo Giustizia, Diritti e Valori, nell'ambito del quadro finanziario dell'UE per il periodo 2021-2027.

Sociale: bandi UE per progetti contro le discriminazioni

Giustizia, Diritti e Valori 2021-2027 potrà contare su budget sostanziale di 1,8 miliardi di euro, risorse in gran parte destinate al programma Diritti e Valori, con una dotazione pari a 1,5 miliardi, e in parte al programma Giustizia, con 305 milioni.

Obiettivo del programma europeo è quello di supportare le attività di vari soggetti, fra cui le ONG, gli organismi per le pari opportunità, le amministrazioni pubbliche, le reti giudiziarie o le università.

Per Didier Reynders, commissario UE per la Giustizia, queste risorse record messe a disposizione per i prossimi sette anni saranno fondamentali per "sostenere i professionisti della giustizia nelle proprie iniziative a sostegno dei valori dell'UE e dello Stato di diritto".

Cosa finanzia il programma Giustizia?

Il programma Giustizia, con un budget di circa 305 milioni euro, mira a sostenere lo sviluppo di uno spazio europeo di giustizia, basato sullo Stato di diritto e sul riconoscimento e la fiducia reciproci, in particolare facilitando l'accesso alla giustizia, promuovendo la cooperazione giudiziaria in materia civile e penale e l'efficacia dei sistemi giudiziari nazionali.

Gli obiettivi specifici sono:

  • agevolare e sostenere la cooperazione giudiziaria in materia civile e penale e promuovere l'indipendenza dello Stato di diritto e l'imparzialità della magistratura;
  • sostenere e promuovere la formazione giudiziaria, al fine di promuovere una cultura giuridica, giudiziaria e dello Stato di diritto comune
  • agevolare l'accesso effettivo e non discriminatorio alla giustizia per tutti, anche per via elettronica;
  • sostenere i diritti delle vittime di reato e i diritti processuali degli indiziati e degli imputati.

Le attività finanziate nell'ambito del programma sono rivolte ai membri della magistratura e ad altri operatori del diritto, nonché alle organizzazioni della società civile.

Nell'attuazione del programma si presterà particolare attenzione alla promozione della parità di genere, dei diritti dei minori, della protezione delle vittime e dell'effettiva applicazione del principio della parità di diritti e della non discriminazione.

Consulta il Regolamento del programma Giustizia 2021-27

Cos'è e come funziona il programma Diritti e valori?

Il programma Diritti e valori, invece, nasce con lo scopo di proteggere e promuovere i diritti e i valori sanciti nei trattati dell'UE, anche sostenendo le organizzazioni della società civile, al fine di promuovere società aperte, democratiche e inclusive.

Il programma ha tre obiettivi specifici:

  • promuovere la parità e i diritti, inclusa la parità di genere, la lotta alle discriminazioni e i diritti dei bambini;
  • promuovere il coinvolgimento e la partecipazione dei cittadini alla vita democratica dell’Unione e gli scambi tra i cittadini di diversi Stati membri nonché sensibilizzarli in merito alla loro storia comune europea;
  • contrastare la violenza, compresa la violenza di genere;
  • salvaguardare e promuovere i valori dell'UE.

Per quest'ultimo punto, in particolare, verranno stanziati 689,5 milioni di euro; mentre un importo pari a 91,2 milioni di euro non è ancora stato allocato, in modo da poter essere utile ad affrontare eventuali esigenze emergenti e sfide future.

Consulta il Regolamento del Programma Giustizia 2021-27

Consulta il Regolamento del programma Diritti e Valori 2021-27

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.