Cosa succede al Parlamento europeo nella settimana 1-7 febbraio

 

Agenda lavori PE: 1-7 febbraio 2021I vaccini contro il Covid-19, la Giornata mondiale contro il cancro e il meccanismo di adeguamento del carbonio alla frontiera. Sono alcuni dei temi al centro della settimana di lavoro del Parlamento europeo.

Distribuzione vaccino Covid: il piano dell'Italia

Finanziamenti e accesso ai vaccini Covid-19

Lunedì la Commissione per i bilanci (BUDG) del PE discute con la direttrice generale per la salute e la sicurezza alimentare della Commissione, Sandra Gallina, a proposito dei finanziamenti europei per la strategia vaccinale contro il virus Covid-19. 

Inoltre, nella giornata di giovedì la Commissione per lo sviluppo (DEVE) tiene un dibattito sull’accessibilità dei vaccini contro il coronavirus per i paesi in via di sviluppo.

Giornata mondiale contro il cancro

Il giorno dopo la presentazione del primo piano UE contro il cancro, ossia giovedì 4 febbraio, la Commissione speciale sulla lotta contro il cancro (BECA) discute il piano con la commissaria per la salute, Stella Kyriakides.

In occasione dell'audizione pubblica, gli esperti informeranno i deputati sulle conseguenze della pandemia sui trattamenti sanitari contro il cancro. Verrano, inoltre, considerati due importanti temi: la resistenza agli antimicrobici e il potenziale uso della tecnologia dell'mRNA per aiutare a curare il cancro.

Da Horizon 2020 fondi europei per la ricerca sulla resistenza antimicrobica

Meccanismo di adeguamento del carbonio alla frontiera

Venerdì, la Commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare (ENVI) esprime la votazione finale sulla proposta di un meccanismo di adeguamento del carbonio alla frontiera (CBAM).

Questo favorirebbe l’introduzione di una tassa sulle emissioni di CO2 per i paesi extraeuropei che esportano beni in Europa per limitare il rischio che le aziende europee rilocalizzino la produzione in paesi esteri con standard ambientali meno ambiziosi.

Cosa prevede il Green Deal della Commissione Europea

Priorità della presidenza portoghese

In una serie di riunioni tralunedì e giovedì i ministri presentano alle commissioni parlamentari le priorità della presidenza portoghese in diversi settori politici. Il Portogallo manterrà la Presidenza del Consiglio fino a luglio 2021. 

Preparativi per la plenaria 8-11 febbraio 

I gruppi politici si preparano per la sessione plenaria dell'8-11 febbraio. In tale occasione verrà espresso il voto da parte degli eurodeputati a proposito del dispositivo per la ripresa e la resilienza, lo strumento diretto ad aiutare i paesi dell'UE ad affrontare gli effetti e le conseguenze della pandemia di Covid-19.

Nell'agenda della plenaria anche temi come la strategia per le nuove azioni in materia di economia circolare, la riduzione delle disuguaglianze, con particolare attenzione alla povertà lavorativa, la prevenzione e la lotta alla tratta di esseri umani e il pacchetto per la ripresa dei mercati dei capitali.

Inoltre, i deputati discuteranno il rapporto annuale 2020 della BCE con la sua presidente Christine Lagarde, così come del controllo democratico dei social media e della protezione dei fondamentali diritti.

Agenda del presidente 

Mercoledì il presidente del Parlamento europeo David Sassoli ha in programma una videochiamata con il CEO di The Vaccine Alliance, il dottor Seth Franklin Berkley. Il giorno dopo, partecipa alla conferenza video sul tema di "Internet come parte dei diritti umani" che si terrà al Senato della Repubblica italiana, con la commissaria per gli affari interni Ylva Johansson.

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.