Al via la quarta tappa del Resto al Sud Hackathon Tour

 

Startup - Photo credit: Foto di Gerd Altmann da Pixabay Ultima tappa per il roadshow promosso da Invitalia che, con il coinvolgimento di quattro università italiane, punta a intercettare giovani aspiranti imprenditori e ad aiutarli a sviluppare idee di business che possano accedere alle agevolazioni per le nuove imprese localizzate nel Mezzogiorno e nell'area del cratere sismico.

Legge di Bilancio 2021: agevolazioni Resto al Sud fino a 55 anni

Dopo le prime tre tappe, presso l'Università degli Studi Aldo Moro di Bari, l'Università della Calabria a Rende e l’Università di Bologna, è ora la volta dell'Università LUMSA di Roma.

Come funziona il Resto al Sud Hackathon Tour

L'iniziativa è rivolta a giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che frequentino o abbiano frequentato un corso di laurea, di dottorato, di alta formazione o un master presso le quattro Università partner del progetto.

Quattro anche le tematiche prioritarie, ma non esclusive, cui possono riferirsi le idee progettuali - Salute e welfare; Ambiente; Turismo sostenibile; Agritech e foodtech – per partecipare al percorso di accelerazione.

Nella pratica si tratta una maratona di progettazione, con un approccio "open innovation", per identificare le migliori proposte progettuali sulla base degli elementi di innovazione, sostenibilità e impatto sociale.

Come partecipare alla tappa dell'Università Lumsa di Roma

Studenti, laureati, dottori di ricerca, dottorandi e giovani fino a 35 anni che abbiano frequentato un master di primo o secondo livello o corsi di alta formazione o di specializzazione presso la Lumsa possono candidarsi per partecipare alla terza tappa del Resto al Sud Hackathon Tour fino al 9 aprile 2021.

Tra il 13 e il 14 aprile Invitalia contatterà i candidati selezionati per partecipare al workshop finale, che si svolgerà online il 20 e il 21 aprile. In questa occasione i migliori progetti presentati avranno l’occasione di approfondire e migliorare le proprie proposte, seguiti da un team di mentor in un workshop di accelerazione, per presentarle nell’ultima fase ad una giuria di esperti.

Il progetto vincitore sarà premiato con un’opportunità di accrescimento delle competenze presso importanti realtà internazionali per un valore di 7mila euro, mentre al secondo classificato andrà un premio in servizi analoghi del valore di 3mila euro.

Scopri di più su Resto al Sud Hackathon Tour

Photo credit: Foto di Gerd Altmann da Pixabay 

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.