Sicurezza marittima al centro della prima call FEAMPA 2021-27

 

Sicurezza marittima - Photo credit: Capitanerie di Porto - Guardia CostieraLa nuova Agenzia esecutiva europea per Clima, Infrastrutture e Ambiente (CINEA) ha pubblicato il primo invito a presentare proposte finanziato dal Fondo europeo per gli affari marittimi, la pesca e l'acquacoltura 2021-27.

Cosa finanzierà il nuovo PO FEAMPA 2021-27

Obiettivo della call FEAMPA è istituire un servizio di allerta incidenti preoperativo nell'ambito del network CISE (Common Information Sharing Environment) per il settore marittimo dell'UE (CISE marittimo). Attraverso questo sistema dovrebbe diventare possibile scambiare informazioni relativamente agli incidenti a bordo delle navi o a qualsiasi tipo di asset marittimo, aumentando la cooperazione tra le autorità dell'UE impegnate nella sorveglianza in mare e dando anche valore aggiunto all'intero progetto CISE, la cui fase transitoria è partita nel maggio 2019 con l'obiettivo di arrivare alla piena operatività dopo il 2023.

L'invito a presentare proposte intende promuovere lo sviluppo di almeno due servizi di allerta per rischi e incidenti basati sul CISE per lo scambio di informazioni, in modo da favorire la diffusione della rete in vista della sua operatività. I servizi proposti dovrebbero facilitare il lavoro degli operatori condividendo in modo tempestivo le informazioni con i sistemi di legacy delle autorità coinvolte, così da ridurre il carico di lavoro e rafforzare il processo decisionale a livello tattico.

La call è aperta ad autorità pubbliche di livello nazionale, regionale o locale, stabilite in uno Stato membro dell'UE. Le proposte devono essere presentate da consorzi composti da almeno sei richiedenti provenienti da diversi paesi ammissibili e che rappresentino almeno tre dei sette settori individuati nel modello CISE.

Il budget a disposizione del bando a valere sul Fondo europeo per gli affari marittimi, la pesca e l'acquacoltura 2021-27 ammonta a 2 milioni e 437.500 euro, ma potrebbe essere incrementato fino a un massimo del 20%.

Le proposte devono essere presentate entro le ore 17.00 del 18 gennaio 2022, mentre le informazioni sulla valutazione dei progetti dovrebbero essere comunicate ai potenziali beneficiari tra febbraio e marzo e la firma dell'accordo di finanziamento è prevista tra maggio e giugno.

In Gazzetta UE il regolamento FEAMPA 2021-27: 6,1 miliardi per la pesca

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.