I bandi da non perdere della Regione Piemonte

 

Bandi Regione PiemonteL'obiettivo delle misure è sostenere lo sviluppo e la crescita del territorio attraverso l'erogazione di contributi, finanziamenti ed agevolazioni rivolti a imprese, cittadini e non solo.

Via ai contributi a fondo perduto per discoteche, palestre, cinema e teatri  

Ecco una panoramica sui principali bandi regionali del Piemonte attualmente aperti. 

Contributi per la prima casa in montagna

A disposizione ci sono 10 milioni di euro, rivolti alle persone fisiche che possiedono o si impegnano ad acquistare un'abitazione nei Comuni dei territori montani. L'agevolazione consiste in un contributo fino al 50% delle spese ammissibili.

Le domande potranno essere presentate da inizio novembre fino a metà dicembre.

Consulta il bando

Voucher vacanza

Lanciati nel 2020 a seguito dell'emergenza Covid-19, i voucher vacanza sono stati prorogati.

C'è tempo infatti fino alla fine dell'anno per acquistarli e fino al 30 giugno 2022 per spenderli presso alberghi e strutture ricettive. Le risorse complessivamente stanziate ammontano a 6,5 milioni di euro.

Consulta il bando

Sostegno alle startup innovative

Aperto fino alla fine di aprile il bando per la creazione di startup innovative sul territorio piemontese, con il supporto di incubatori certificati.

A disposizione ci sono oltre 3,5 milioni di euro, che andranno a finanziare sia le spese di avvio che per le attività di consulenza/tutoraggio.

Consulta il bando

Contributi per l'apicoltura

C'è tempo fino a metà ottobre per partecipare ai nuovi bandi per lo sviluppo del settore apistico, che stanziano complessivamente 1,3 milioni di euro per diverse tipologie di intervento, dai corsi di formazione all'acquisto delle attrezzature.

Le richieste di contributo possono essere presentate da associazioni di produttori, cooperative, istituti di ricerca e aziende apistiche.

Consulta il bando

Contributi per le imprese audiovisive

Fino all'inizio di ottobre le PMI che operano nel settore della produzione audiovisiva, cinematografica e televisiva possono richiedere un contributo a fondo perduto per rilanciare i propri investimenti. Le risorse stanziate ammontano a oltre 1,5 milioni di euro.

Consulta il bando

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.