Aumentano del 20% anno le merci trasportate via mare

 

Secondo i più recenti dati di Ram (Rete Autostrade del Mare), il numero di Tir che viaggia su nave aumenta del 20 per cento ogni anno, principalmente grazie all'Ecobonus, l’incentivo che il Ministero dei Trasporti concede alle aziende di trasporto che caricano le loro merci sulle navi e che può arrivare a coprire fino al 30 per cento dei costi di spedizione.

Con l’aumentare della domanda di trasporto si inaugurano nuove linee marittime. Le linee esistenti attualmente sono 23 in Italia (comprendendo anche le rotte verso la Sicilia), 26 collegano la Sardegna al resto del Paese, 48 garantiscono i collegamenti con l’Europa e 55 con i porti extra europei. Tra le nuove linee che verranno attivate in futuro la Catania-Corigliano, la Genova-Napoli, la Genova-Barcellona-Tangeri e la Livorno-Palermo.

Pur essendo oggi il traffico merci via mare solo il 5 per cento del totale, i programmi del Ministero dei Trasporti prevedono di arrivare all’8 per cento entro il 2011, coerentemente con quanto previsto nel Piano Generale della Mobilità che punta allo sviluppo dell’intermodalità e al trasferimento di una quota sempre maggiore di traffico dalla strada verso ferrovie e autostrade del mare.

Un ulteriore segnale della crescita di mercato in questo settore è dato anche dagli ordini di nuove navi per coprire le rotte delle Autostrade del mare. In tutto, sono in via di costruzione 42 nuove navi, destinate a diverse compagnie di navigazione (Grimaldi, Snav), mentre compagnie minori cercano soluzioni anche sul mercato dell’usato.
(Fonte: Ministero dei Trasporti)

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.