Lombardia: 35mln di euro per la sicurezza sul lavoro

 

Il "Piano regionale 2008-2010 per la promozione della sicurezza e salute negli ambienti di lavoro" prevede 35 milioni di euro per ridurre del 15% gli infortuni sul lavoro e del 10% le "morti bianche": agevolazioni e incentivi per le aziende virtuose (riduzione premi INAIL, diminuzione dei controlli, eventuali sgravi Irap), corsi di formazione per promuovere la cultura della prevenzione e della sicurezza e un consistente incremento dei controlli nelle aziende.

Il piano è stato sottoscritto oggi dalla Regione Lombardia con i rappresentanti del "Patto per lo sviluppo" (imprenditori, sindacati, associazioni di categoria, ecc).

L'obiettivo principale del documento  è far crescere una cultura di sicurezza, basata sulla responsabilità di tutti. I rappresentanti del "Patto per lo sviluppo" hanno dato il loro fattivo contributo alla stesura del Piano definitivo ed è stata sottolineata l'importanza di una lotta agli infortuni sul lavoro basata sulla prevenzione e sulla premialità per le imprese virtuose e non solo su meccanismi di repressione.
(Fonte: Regione Lombardia)

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.