Lombardia: 51mln di euro per politiche giovanili e attivita' sportive

 

La Regione Lombardia e il Ministero per le Politiche giovanili e le Attività sportive hanno stanziato - attraverso un Accordo Quadro di Programma (AQP) - 51mln di euro per sviluppare la creatività e l'imprenditorialità dei giovani; pubblicato inoltre un bando per selezionare le proposte più innovative che consentano di attuare le finalità dell'accordo.

L'Accordo intende  finanziare progetti con tre obiettivi fondamentali:

  • sviluppare la creatività e l'imprenditorialità dei giovani;
  • sviluppare l'autonomia e la responsabilità dei giovani attraverso l'aumento delle opportunità di transizione alla vita adulta (interventi di orientamento studio/lavoro, trasmissione del patrimonio socio-economico locale attraverso forme innovative di trasmissione delle eccellenze che connotano il territorio regionale, interventi di counselling e sostegno al giovane e alla famiglia);
  • sviluppare le "competenze alla vita" apprese in ambiti complementari ai sistemi educativi e formativi tradizionali.

Il costo complessivo dell'Accordo, 50.940.000 euro, è sostenuto per metà dal Ministero con il Fondo Nazionale Politiche Giovanili (Legge 248/2006 - D.M. 21 giugno 2007); Regione Lombardia mette a disposizione 10 milioni di risorse proprie, mentre gli altri 15.470.000 euro arriveranno dal cofinanziamento dei progetti da parte di altri enti pubblici o privati.

Il primo bando intende selezionare proposte che devono riguardare interventi rivolti ai giovani di età compresa fra i 14 ed i 30 anni e che devono essere presentate in partenariato da soggetti pubblici e privati senza scopo di lucro e con finalità di utilità sociale, culturale o sportiva. La presentazione deve essere fatta attraverso un capofila che si fa garante dell'effettiva operatività del progetto. Possono aderire altri soggetti in qualità di sostenitori.

La dotazione finanziaria a disposizione è di 8.065.000 euro. Ciascun progetto potrà essere cofinanziato al massimo per il 60% del suo costo totale, che dovrà essere compreso tra 500.000 euro e 2.000.000 di euro.
(Fonte: Portale Regione Lombardia)

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.