Istat: dati dicembre 2007 sul commercio estero con i Paesi UE

 

L'Istat ha diffuso i dati dell’interscambio complessivo e di quello con i paesi Ue riferiti al mese di dicembre 2007, nonché i numeri indici dei valori medi unitari e dei volumi del mese di novembre 2007. Nel mese di dicembre 2007, rispetto allo stesso mese del 2006, le esportazioni verso i paesi Ue sono diminuite del 4,9 per cento e le importazioni del 6 per cento. Il saldo commerciale è risultato negativo per 853 milioni di euro, rispetto ad un deficit di 1.100 milioni di euro registrato nello stesso mese del 2006. 

Rispetto a novembre 2007 i dati destagionalizzati registrano a dicembre 2007 una diminuzione del 3 per cento per le esportazioni e del 5,9 per cento per le importazioni. Complessivamente, nel corso dell’intero anno 2007, rispetto al 2006, le esportazioni sono cresciute del 9,1 per cento, mentre le importazioni del 5,9 per cento. Nello stesso periodo il saldo è stato positivo per 5.664 milioni di euro, a fronte di un disavanzo di 738 milioni di euro nel 2006.

Considerando l'interscambio complessivo, nel mese di dicembre 2007, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, le esportazioni sono diminuite del 4,8 per cento e le importazioni dello 0,8 per cento. Il saldo commerciale è risultato negativo per 1.972 milioni di euro, a fronte di un deficit di 832 milioni di euro registrato nel 2006.

Nel confronto con novembre, i dati destagionalizzati indicano a dicembre 2007 una diminuzione del 4,5 per cento per le esportazionni e del 2,4 per cento per le importazioni.

Nel 2007 le esportazioni hanno segnato, rispetto al 2006, un incremento del 9,7 per cento e le importazioni del 5,7 per cento. Nello stesso periodo il saldo è stato negativo per 9.530 milioni di euro, rispetto al deficit di 21.356 milioni di euro rilevato nel 2006.
(Fonte: Istat)

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.