Calabria: Il Piano regolatore portuale per Gioia Tauro

 
Il Dipartimento di Urbanistica e Governo del Territorio ha spinto la competente Autorità portuale a dare avvio alla redazione del Piano regolatore portuale sulla base di precise linee programmatiche. E' stato presentato e concertato con le Comunità locali uno schema di Accordo di programma denominato “Programma strategico per lo sviluppo del porto e del circondario della Piana”.

Tale schema è gia stato in molte parti recepito dal Por Calabria 2007-2013, che ha rappresentato la base per giungere a inserire, come elemento di assoluta novità, l’area di Gioia Tauro e della Piana tra le aree urbane riconosciute nel Por Fesr 2007/2013.

L'obiettivo è di accrescere la posizione competitiva di Gioia Tauro realizzando nel retroporto un gateway ferroviario (intermodalità) unitamente alla formazione di un distretto per la logistica. Sarà importante valorizzare la missione dominante di questo porto, che è il transhipment, e si ritiene indispensabile favorire e sostenere lo sviluppo delle altre attività, come a esempio la funzione terminalistica per le auto nuove che dovrebbe vedere il coinvolgimento di una grande colosso produttivo mondiale come la Honda, che sembra disporre di attendibili prospettive di mercato in ambito nazionale ed europeo. Ciò significa ribadire la necessità di sostenere, insieme al transhipment, la diversificazione delle attività puntando sulla polifunzionalità del porto.
(Fonte: Regione Calabria)

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.