Umbria: bando per le imprese commerciali

 

La Regione ha stanziato circa un milione 477 mila euro nell'ambito delle “Direttive per il cofinanziamento di interventi regionali nel settore del commercio e del turismo di cui all’art 16, comma 1, della legge 7 agosto 1997, n. 266”. Il bando sarà pubblicato a marzo e i fondi sono destinati all’installazione e il potenziamento degli apparati di sicurezza, alla realizzazione di marchi di qualità, al rifacimento delle vetrine e investimenti in nuove tecnologie.

Lo strumento è  diretto alle piccole e medie imprese commerciali che riceveranno un contributo pari al 30% dell’importo speso e avrà natura retroattiva: sono ammessi infatti, gli investimenti effettuati dal primo gennaio 2006 fino al 31 dicembre 2008. Sulle spese effettuate per installazioni e potenziamento della sicurezza, la retroattività è fissata al primo gennaio 2004.

Le domande - la cui modulistica potrà essere scaricata dal sito internet della Regione Umbria - saranno esaminate in ordine cronologico e potranno essere presentate, a partire dal 18 marzo 2008, attraverso i centri di assistenza tecnica delle associazioni di categoria che opereranno gratuitamente per tutti gli imprenditori interessati, anche non associati.

Ad ogni domanda sarà assegnato un punteggio e, in caso di parità, scatterà il criterio di valutazione territoriale e, di conseguenza, sarà finanziata l’iniziativa presa da imprese ubicate nei centri storici o in zone che non hanno usufruito dei Fondi Comunitari.

Il Bando privilegia gli investimenti per la sicurezza però dà importanza anche al rifacimento delle vetrine con affaccio esterno, visto che queste costituiscono un fattore importante di arredo urbano e rientrano nel progetto di valorizzazione del territorio portato avanti dalla Regione Umbria.
(Fonte: Regione Umbria)

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.