Lazio: un maggiore sostegno alle imprese creative

 

Nicola ZingarettiIl 24 giugno scorso, nell’ambito della terza edizione delle Giornate della Creatività e dell’Innovazione della Provincia di Roma, si è tenuta, presso il museo Macro di Testaccio, una tavola rotonda tesa a fare il punto sullo stato delle industrie creative romane, e a comprendere quali siano le modalità necessarie a far emergere le potenzialità di un settore ritenuto fondamentale dall’Unione Europea ai fini della coesione e dello sviluppo delle aree metropolitane più dinamiche.

L'iniziativa, promossa dal Dipartimento Innovazione e Impresa dell’amministrazione provinciale, si inserisce nel più ampio progetto RomaProvinciaCreativa.

La tavola rotonda ha visto un confronto tra tre esempi di imprenditoria creativa, rappresentati da Daniela Di Sora, responsabile della casa editrice Voland, Tomaso Radaelli, presidente di Mondo Mostre, che si occupa di progettazione e realizzazione di grandi eventi culturali, e Roberto Ziliani, proprietario di Slamp, azienda che si inserisce nel mercato dell'illuminazione di design.

A rappresentare il mondo finanziario Marco Alessandrini, responsabile del Segmento Business - Divisione Private Retail Banking della BNL, che ha sottolineato la necessità di puntare sulla creatività per portare il Paese all’eccellenza: "bisogna preservare l’artigianalità, il nostro valore aggiunto".

Dalla discussione è emersa la necessità di un maggiore sostegno da parte del mondo bancario e delle istituzioni alle piccole e medie imprese, fondamentale in quanto l’Italia è un paese fondato sulle PMI (basti pensare che esistono 4 milioni di micro imprese).

In particolare, Di Sora ha lamentato una mancanza di supporto da parte delle banche maggiori, evidenziando come sia stato più semplice ricevere sostegno da quelle medio-piccole. Ziliani, invece, ha messo in evidenza l'importanza delle associazioni di categoria.

Al termine dell’incontro si sono tenute due cerimonie di premiazione, una dedicata ai vincitori del contest Apps della Romaeuropa Webfactory e la seconda indirizzata alle imprese vincitrici del Fondo per la Creatività 2010 della Provincia di Roma: 18 imprese si divideranno i 240mila euro a disposizione, destinati a finanziare lo start up di nuove imprese nei settori delle industrie creative.

A chiudere i lavori il Presidente della Provincia, Nicola Zingaretti, che ha affermato che occorre pensare ad un nuovo modello di sviluppo, teso alla sostenibilità e all’innovazione. Per questo motivo la Provincia può essere d’aiuto a dare visiblità ad un mondo, quello della creatività, per lo più sconosciuto.

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.