Liguria: primi bandi del Piano di Sviluppo Rurale (PSR) con 172mln di euro

 

L'assessore all'Agricoltura della Regione Liguria ha presentato oggi l'avvio del programma di sviluppo rurale della Liguria (PSR) per il periodo 2007-2013, che prevede investimenti per oltre 441 mln di euro finalizzati all'insediamento dei giovani in agricoltura, all'agro-ambiente, alla prevenzione degli incendi forestali, all'agriturismo, allo sviluppo delle micro-imprese nelle zone interne della Liguria e alla formazione professionale e la consulenza tecnica per gli agricoltori.

Con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale delle delibere di Giunta riguardanti l'apertura delle principali misure del Programma prendono il via ufficialmente il 9 aprile 2008 alcuni bandi relativi a tutti e tre gli assi in cui il PSR è strutturato:

  • asse 1 - "competitività del settore agricolo e forestale",
  • asse 2 - "miglioramento dell'ambiente"
  • asse 3 - "economia rurale e qualità della vita nelle aree rurali".

Nello specifico i bandi riguardano:

- misura 112 - l'insediamento dei giovani in agricoltura
- misura 121 - investimenti nelle aziende agricole
- misura 122 - valorizzazione economica delle foreste
- misura 211 - indennità compensative per le zone montane svantaggiate
- misura 212 - indennità compensative per le zone svantaggiate non di montagna
- misura 214 - pagamenti agroambientali sviluppo di tecniche agricole rispettose dell'ambiente
- misura 311 - diversificazione delle attività agricole (agriturismo).

Le risorse finanziarie ammontano a circa 172 milioni di euro sui quasi 441 totali che il PSR ligure prevede di investire nei sette anni di programmazione.

(Fonte: Regione Liguria)

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.