Internazionalizzazione: fondo di venture capital per start up

 
ll Ministero del Commercio Internazionale ha annunciato un nuovo fondo di start-up per lo sviluppo internazionale delle piccole e medie imprese italiane che decidono di aggregarsi in Italia per realizzare progetti di internazionalizzazione al di fuori dell’Unione Europea. Il fondo è gestito da SIMEST, la finanziaria pubblico-privata che promuove lo sviluppo delle imprese all’estero. 

L’intervento consisterà nell’acquisizione da parte della SIMEST del capitale di rischio dell’investimento, fino ad un massimo del 49%, per un importo non superiore a 200 mila di euro per singola impresa proponente, e comunque a 400 mila per singolo investimento, e avrà una durata compresa tra i due e i quattro anni - elevabili a 6 qualora la specificità del progetto lo richieda - al termine dei quali la SIMEST cederà la propria quota.

Avranno priorità le imprese di dimensioni minori e quelle che valorizzano l’imprenditorialità femminile e danno spazio all’innovazione di prodotto e di processo.
(Fonte: Ministero del Commercio Internazionale)

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.