Marche: Programma di riqualificazione urbana

 
La Giunta Regionale della Regione Marche ha deliberato di aderire all'innovativo Programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone stabilito, finalizzato all'incremento della disponibilità degli alloggi da affittare a prezzi contentuti ed al miglioramento infrastrutturale di ambiti urbani e quartieri degradati caratterizzati da condizioni di forte disagio abitativo.

I fondi assegnati sono 5 milioni di euro e provengono dalla ripartizione delle risorse statali, che si aggiungono a quasi 1 milione e 600 mila euro di finanziamento proveniente dalla Regione. Inoltre, il programma stabilisce che per realizzare gli interventi occorre anche un cofinanziamento da parte comunale della misura del 14% dell'importo complessivo tra Stato-Regione.

Il decreto ministeriale prevede di destinare una quota non inferiore al 20% della somma complessiva Stato-Regioni al finanziamento delle proposte presentate da Comuni con popolazione fino a 15mila abitanti, al fine di tenere conto delle situazioni di disagio abitativo per quei comuni a ridotta dimensione demografica.

Con l'approvazione di questa delibera si vuole riqualificare il patrimonio abitativo pubblico con un modo di progettare, costruire e abitare più attento alla qualità ambientale, al risparmio delle risorse energetiche, al comfort abitativo, volto a favorire la realizzazione di interventi edilizi ad elevata qualità. L' intervento ha un notevole valore sociale per le famiglie che non trovano soluzioni adeguate e compatibili con le proprie condizioni economiche.
(Fonte: Regione Marche)

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.