Piemonte: al via il Contratto di Insediamento

 
La Regione Piemonte offre a tutte le imprese italiane e straniere interessate a insediarsi nel proprio territorio un pacchetto di agevolazioni fruibile attraverso il Contratto di Insediamento, strumento negoziale predisposto per favorire e assistere le aziende che vogliono effettuare investimenti produttivi, di ricerca o di servizi in grado di incrementare la competitività del territorio, in coerenza con le linee strategiche della programmazione regionale e con le vocazioni delle diverse aree.

Il Contratto garantisce alle imprese certezza dei tempi di realizzazione del progetto e sostegno finanziario con contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati che si concretizza mediante la concertazione tra istituzioni ed enti pubblici e operatori privati.

La gestione è stata affidata al Centro estero per l’Internazionalizzazione (Ceipiemonte), l’interlocutore unico per le imprese estere che intendono investire in Piemonte.

La finalità è creare sinergie con il tessuto locale, produttivo, dei servizi e della ricerca, e permettere l’aumento di opportunità in termini di occupazione e di accrescimento delle conoscenze.

Il Piemonte è la seconda regione italiana per presenza di investimenti diretti esteri e Torino, secondo i dati 2007 dell’Osservatorio Siemens-Ambrosetti, è la provincia più attrattiva d’Italia. Con il Contratto di insediamento il Piemonte si è dotato di un’ulteriore leva per attirare nuovi investimenti.
(Fonte: Regione Piemonte)

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.