Campania: nuova piattaforma delle tecnologie per le fonti rinnovabili

 
Siglato un protocollo d'intesa durante il workshop "Campania, fonte di rinnovabili" tra l'Assessorato Regionale alle Attività Produttive ed Enea per la realizzazione della "Piattaforma tecnoecologica delle tecnologie solari" in Campania. L'accordo, prevede la promozione, la ricerca, lo sviluppo precompetitivo e l'industrializzazione di impianti solari e termodinamici realizzati su brevetti di Enea.
E' stata sottoscritta anche un'intesa con i rappresentanti di IEG, una multinazionale dell'energia, per realizzare nell'area casertana una centrale a biomasse di ultima generazione.
 
La Regione ha avuto un forte sviluppo sul fronte dell'autosufficienza energetica, riuscendo a soddisfare il 15% del fabbisogno annuo energetico grazie alle fonti rinnovabili. Questo consente di risparmiare ogni 12 mesi un quantitativo di petrolio greggio a pari a 196 milioni di euro.

A fine anno entreranno in funzione le centrali a turbogas di Sparanise e di Teverola, la dipendenza energetica dall'esterno passerà dal 96% del 2002 al 35%.
(Fonte: Regione Campania)

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.