Aiuti di Stato: seconda consultazione Ue sulla revisione del regolamento de minimis

 

Ue - Credit © European Union, 2013C'è tempo fino al 15 maggio 2013 per partecipare alla seconda consultazione pubblica lanciata dalla Commissione europea in vista della revisione del regolamento de minimis. Tutte le parti interessate alla materia sono invitate ad inviare i propri commenti sulla prima bozza della nuova legislazione, proposta dall'Esecutivo Ue in sostituzione del regolamento 1998/2006.

La validità del regolamento 1998/2006 - che non considera aiuti di Stato i benefici concessi fino a una soglia di 200mila euro su un periodo di tre anni (con un tetto di 100mila euro per il settore del trasporto su strada) - cesserà il 31 dicembre 2013.

In vista della revisione di questa normativa, nel maggio 2012 l'Esecutivo comunitario ha adottato una comunicazione sulla modernizzazione degli aiuti di Stato e lanciato una prima consultazione conclusasi nel mese di ottobre.

Tra le idee circolate, e discusse a Bruxelles in sede di Consiglio Competitività, anche la proposta di portare la soglia de minimis dagli attuali 200mila euro a 500mila euro.

Questa seconda consultazione, aperta a cittadini, autorità pubbliche, aziende e altri organismi privati, verte sulla bozza del nuovo regolamento formulata dalla Commissione Ue, che propone di introdurre gradualmente un registro centrale di tutte le misure de minimis e una decisa semplificazione delle regole.

Links

Consultazione pubblica

Regolamento (CE) n. 1998/2006

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.