Veneto: finanziamenti per gli interventi strutturali delle aziende zootecniche

 
La Giunta regionale ha approvato, con due provvedimenti che si inquadrano nell’ambito del “Programma Straordinario di intervento per l’attuazione della direttiva nitrati”, un finanziamento complessivo di 18 milioni di euro, destinato agli investimenti che le imprese zootecniche dovranno sostenere entro il 31 dicembre 2009 per il rispetto di quanto previsto dalla direttiva europea sulla protezione delle acque dall’inquinamento provocato da nitrati.
Tali risorse, alle quali si aggiungono gli 11 milioni di euro stanziati dalla legge finanziaria regionale per il 2008 e le dotazioni già previste dalle specifiche misure del Piano di Sviluppo Rurale 2007-13 pari a 14 milioni di euro, mobiliteranno complessivamente oltre 40 milioni di euro di contributi pubblici per cofinanziare gli interventi strutturali e dotazionali delle imprese zootecniche.
 
L’Italia era inizialmente stata sottoposta ad una procedura di infrazione per la mancata attuazione della direttiva, la cui procedura, però, dopo un iter travagliato, si è positivamente conclusa il 5 giugno scorso con una definitiva archiviazione da parte della Commissione Europea. 
 
Il termine del 31 dicembre 2009 per l’adeguamento delle strutture di allevamento è valido solo in presenza di una domanda ammissibile all’AVEPA sul PSR 2007-2013, in assenza della quale il termine temporale viene anticipato al 31 dicembre 2008. L'assessore ha informato che considerata l’elavata disponibilità di risorse per gli investimenti, la Giunta Regionale sta valutando la possibilità di riaprire i termini per la presentazione delle domande di contributo. 
(Fonte: Regione Veneto)
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.