La polizza BT Top Up di SACE aumenta la capacità di credito delle imprese italiane

 

Photocredit: Andrea Piacquadio da PexelsPartendo da una polizza credito già sottoscritta con un’altra compagnia, BT Top Up integra la copertura su specifici clienti e consente di replicare le condizioni contrattuali della polizza di primo livello e ampliare gli affidamenti.

Accordo SACE-Tinexta per facilitare accesso PMI ai prodotti SACE per export e innovazione

Grazie alla polizza BT Top Up di SACE è possibile ottenere capacità di credito aggiuntiva a supporto delle esigenze della propria impresa, limitando ulteriormente il rischio di perdite derivanti dal mancato pagamento dei propri clienti.

La polizza BT Top Up di SACE

Lo strumento infatti prevede:

  • un monitoraggio costante dell’affidabilità del cliente selezionato;
  • la copertura di un basket di clienti sia italiani che esteri in presenza di una garanzia di primo livello;
  • dilazioni di pagamento sempre più competitive grazie al maggior affidamento consentito riducendo il rischio di credito;
  • una piattaforma digitale dedicata per la gestione del contratto;
  • una struttura contrattuale allineata alle condizioni applicate nella copertura di primo livello.

Il beneficio fondamentale - spiegano da SACE - è dato dalla possibilità di selezionare da uno a più clienti e pagare solo per gli affidamenti concessi.

La polizza chiaramente ha un costo, composto da una fee iniziale per la valutazione dei clienti/debitori richiesti e da un premio calcolato in base all’affidamento concesso per ciascun debitore inserito in copertura (in base al merito di credito del singolo debitore, del rischio paese e alla correlazione tra massimale di primo e secondo livello).

Come si richiede BT Top Up?

La sottoscrizione della polizza può essere effettuata con il supporto del proprio gestore o intermediario.

Tra le fasi salienti evidenziate da SACE figurano:

  • la compilazione del modulo di proposta con i dati relativi alla propria richiesta;
  • il completamento della domanda con tutta la documentazione necessaria alla valutazione;
  • la ricezione del preventivo in base all’esigenza di copertura manifestata;
  • la gestione della polizza tramite la piattaforma dedicata LeOn;
  • l'inserimento di nuovi clienti o la loro eliminazione in caso di mutate esigenze assicurative;
  • la variazione dell’importo richiesto per i clienti già affidati.

La polizza è prensata soprattutto per aziende con una struttura di credit management interna e che vendono prodotti in Italia e all’estero.

Cosa prevede il Piano nazionale ripresa e resilienza per l’internazionalizzazione

Photocredit: Andrea Piacquadio da Pexels

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.