Industria 4.0 - le imprese europee investono in tecnologie digitali

 

Industria 4.0Nel 2017 oltre il 70% delle imprese europee che operano nell’edilizia e nel settore alimentare hanno investito in tecnologie digitali. Lo rivela l’edizione 2018 Digital Transformation Scoreboard.

Industria 4.0 - cresce il mercato in Italia

La Commissione UE ha pubblicato il Digital Transformation Scoreboard 2018, l’analisi che fotografa la trasformazione digitale nelle aziende europee. L’indagine si concentra su due comparti produttivi, edilizia ed alimentare, dove più del 70% delle imprese ha investito nelle tecnologie digitali per migliorare i processi produttivi.

Industria 4.0: Istat, le agevolazioni piu' apprezzate dalle imprese

Strategie nazionali per la digitalizzazione delle imprese

Il Digital Transformation Scoreboard 2018 analizza 19 iniziative adottate dagli Stati membri tra il 2011 e il 2017 per sostenere la trasformazione digitale del tessuto produttivo, tra cui il Piano nazionale Industria 4.0 per l’Italia.

Dall’indagine emerge che il 70% degli interventi adottati a livello nazionale nei vari paesi si concentra sulle infrastrutture e sulle tecnologie, mentre lo sviluppo delle competenze - sebbene sia una componente importante delle strategie adottate - è una priorità solo nel 16% dei casi.

Per quanto riguarda la tipologia di finanziamenti, il 42% delle iniziative analizzate è supportato da risorse pubbliche, mentre una percentuale analoga riceve finanziamenti pubblici e privati in egual misura. Solo nel 16% dei casi, invece, i fondi privati superano quelli pubblici.

> Industria 4.0 - via all'Alleanza UE sull'intelligenza artificiale

Le tecnologie digitali che piacciono alle imprese

Il 68% delle imprese che hanno preso parte all’indagine ha dichiarato di aver adottato almeno una tecnologia digitale, mentre il 35% più di due. Le tecnologie digitali che più piacciono alle aziende europee sono: social media, big data e cloud.

Inoltre, il 46% delle aziende ha registrato un aumento dei profitti negli ultimi 3 anni a seguito dell’adozione di nuove tecnologie, utilizzate generalmente per migliorare la relazione con i clienti e la gestione dei progetti.

Le competenze digitali sono ancora insufficienti

Il 57% delle imprese intervistate ritiene di avere le competenze necessarie per adottare le tecnologie digitali, mentre il 43% non è consapevole o non possiede queste skill.

Sebbene i risultati emersi dall’indagine non siano del tutto negativi, in Europa persiste un forte gap di competenze in ambito digitale, che interessa il 35% della forza lavoro. Per colmare questo divario, la Commissione UE ha lanciato nel 2016 la New Skills Agenda for Europe, che prevede una serie di iniziative destinate a rafforzare le conoscenze dei cittadini europei su più fronti, comprese le competenze digitali.

> Digital Transformation Scoreboard 2018

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.